Allestimento della mostra interdisciplinare per giovani artisti “In/Comunicazione”
Incarico diretto. 

Studio di fattibilità, progetto definitivo e autocostruzione.

Localizzazione: Genova, locali sottostanti Scalinata Borghese.
Anno: 2009
Progettisti: Antonio Lavarello (capogruppo), Valeria Arena, Giacomo Cassinelli, Alessandra Ferrari, Nicolò Friedman, Katia Perini, Luigi Priano, Marta Rolando, Giorgio Tona, Fabio Valido.
Fotografie: Andrea Bosio

La mostra, costituita da apporti multidisciplinari sul tema dell’incomunicabilità, occupava un edificio risalente ai primi del ‘900 ma abbandonato da decenni. Lo stato di avanzato degrado della struttura preesistente non è stato alterato, ma al contrario posto in relazione con il candido rigore dell’intervento di allestimento.

Il progetto di allestimento - destinato all’autocostruzione e ad un budget molto ridotto - costituiva una riflessione sul rapporto tra spazio e (in)comunicazione. Quindi contenitore e contenuto insieme: una griglia chiarissima e labirintica allo stesso tempo, in grado di attutire la monumentalità degli ambienti e mediare il caos creativo delle opere in mostra.